Uccide il cagnolino e si butta dal terzo piano: donna in fin di vita

Una donna di una cinquantina d’anni è stata ricoverata nel pomeriggio di ieri al San Salvatore in gravissime condizioni all'Aquila. A quanto pare si è lanciata dal terzo piano di una palazzina nel quartiere di Pettino, dopo aver dato in escandescenza all’interno della sua abitazione, dove in quel momento era sola. La donna, che già in passato aveva manifestato segnali di squilibrio e per questo era in cura, avrebbe prima ucciso il cane che viveva con lei (probabilmente con un vaso) e poi si sarebbe lasciata cadere nel vuoto. Sul posto agli agenti della Volante. Le condizioni della signora a ieri sera erano considerate disperate.
 
Sabato 5 Agosto 2017, 10:43 - Ultimo aggiornamento: 05-08-2017 11:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP