Bimbo autistico legato in classe dalle prof,
la denuncia choc della madre

0
Cinture e lacci sulla sua sedia. Le immagini scattate da una mamma australiana hanno scioccato la famiglia e non solo. Il suo bambino, malato di autismo, veniva legato durante le ore di lezione dalle insegnanti, probabilmente non in grado di gestire un alunno con delle difficoltà.



La donna, della contea di Mid North Coast, nella regione del New South Wales, in Australia, ha denunciato l'accaduto postando anche le fotografie della seggiolina degli orrori sul suo profilo social. Oltre alla sedia in classe, era presente nella scuola una seconda seggiolina usata, probabilmente, per legare il bambino durante la pausa pranzo e che si trovava all'interno di una recinzione.

«Non avevo idea di quanto accadessa a scuola e così è andata avanti fino a quando un giorno un assistente mi ha detto che il bambino era bloccato su una sedia, quel giorno l'ho portato a casa e fatto una denuncia alla scuola e al Dipartimento di Educazione», ha raccontato la mamma al Daily Telegraph. La donna però non dà la colpa alle maestre, sostenendo che probabilmente non hanno avuto la formazione necessaria per gestire un bambino con le problematiche di suo figlio: «Il bimbo soffre di autismo grave e non può parlare o esprimere facilmente i propri bisogni e desideri ma in genere calmo e non aggressivo e con lui serve empatia. Mio figlio invece è bloccato perché il personale non sa che altro fare con lui».
Venerdì 23 Settembre 2016, 15:00 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2016 20:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP