Londra, l'attentatore è un inglese padre di 4 figli

1
  • 207
Si chiama Darren Osborne il 47enne che stanotte ha investito un gruppo di fedeli musulmani dinanzi alla moschea di Finsbury Park a Londra. Lo riferisce il Guardian, citando alcuni suoi vicini di casa in Galles e confermando che risulta residente a Cardiff e che è padre di quattro figli.

«Grosso, fisicamente forte e chiaramente inglese». Così era stato descritto da un testimone intervistato dalla Bbc l'uomo alla guida del furgone che ha travolto un gruppo di fedeli fuori dalla moschea di Finsbury Park, a Londra, provocando la morte di una persona e il ferimento di altre otto.
 
 

Quando l'uomo è stato affrontato dalla folla e tirato fuori dal van, pare abbia anche pronunciato frasi di sfida. «Io gli dicevo: «Ti rendi conto di quello che hai fatto? Perché? E lui rispondeva: "Uccidimi, uccidimi"», racconta un testimone.

L'uomo, secondo quanto racconta un altro testimone, Abdulrahman Saleh Alamoudi, avrebbe urlato «ucciderò tutti i musulmani». «Questo grande furgone - ha raccontato il testimone - è piombato su tutti noi. Fortunatamente io sono riuscito a fuggire e un ragazzo è uscito dal furgone cercando di scappare a piedi». A quel punto Alamoudi con altre due persone sono riusciti a bloccarlo e trattenerlo fino all'arrivo della polizia. «Urlava "ucciderò tutti i musulmani, ucciderò tutti i musulmani". E lanciava pugni. E quando siamo riusciti a metterlo a terra diceva: "Uccidetemi, uccidetemi"».

L'arrestato, come spiegato dal viceministro Ben Wallace, non era noto ai servizi di sicurezza britannici.

La polizia di Londra ha reso noto che nessun'altra persona è stata trovata all'interno del furgone che ha preso di mira i fedeli musulmani. «L'uomo ha agito da solo», ha precisato la Met Police.
Lunedì 19 Giugno 2017, 09:57 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 18:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-06-19 16:03:39
Ed ora cari musulmani bisogna pregare veramente Perche e solo l inizio

QUICKMAP