Londra, primo aeroporto con la torre di controllo virtuale: i controllori di volo sono a 200 km di distanza

Rivoluzione nella torre di controllo del London City Airport. Lo scalo all'interno della capitale è il primo nel Regno Unito che farà gestire in remoto i propri decolli e partenze, con i controllori di volo che si troveranno a quasi duecento chilometri di distanza in una centrale operativa alla quale arrivano le immagini in tempo reale riprese da telecamere ad alta risoluzione.

Gli operatori quindi, oltre ad utilizzare i consueti radar, possono tenere sotto controllo visivamente quello che accade in pista guardando un enorme schermo. Il nuovo sistema sarà pronto nel 2018 ed entrerà in servizio nel 2019. Anche altri Paesi come Australia, Svezia, Norvegia e Irlanda, stanno andando in questa direzione. 
Sabato 20 Maggio 2017, 16:54 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2017 21:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP