Presi in giro di compagni, danno fuoco alla scuola: 24 studenti morti nell'incendio

Sono morti 24 bambini nell'incendio di una scuola di Kuala Lumpur, in Malesia, e dopo giorni di indagini è emersa una verità choc. Ad appiccare le fiamme sarebbe stato un gruppo di ragazzi adolescenti che avrebbe voluto vendicarsi delle prese in giro da parte di alcuni bambini che frequentavano la scuola.

L'incendio è divampato nel dormitorio superiore, alle prime luci dell'alba, quando tutti dormivano e in stanze dove le finestre erano bloccate. 21 delle vittime avevano meno di 17 anni. Pare che il gruppo di ragazzi che hanno dato fuoco all'edificio, come riporta Metro, avesse intenzione di portare a termine un furto di telefoni nella scuola, ma che alcuni alunni abbiano bloccato il loro disonesto piano denunciandoli e poi schernendoli per l'accaduto. La piccola banda è andata su tutte le furie e ha così deciso di vendicarsi con un incendio.

I vigili del fuoco ritengono che gli autori dell'incendio abbiano portato due serbatoi di gas al piano superiore e poi abbiano dato via al fuoco che si è diffuso rapidamente.
 
Domenica 17 Settembre 2017, 15:50 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2017 17:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP