Orrore in Iran, uomo impiccato allo stadio:
nel pubblico anche bambini e ragazzini

ARTICOLI CORRELATI
0
Un uomo, condannato a morte per omicidio e stupro, è stato impiccato in pubblico nello stadio di Neyriz, nella provincia di Fars, nell'Iran meridionale. Lo ha reso noto l'agenzia di stampa semiufficiale Mehr, citando una nota dell'ufficio stampa dell'autorità giudiziaria della provincia. Dalle foto dell'esecuzione pubblicate da Iran Human Rights (QUI LE FOTO CHOC), una Ong che si batte contro la pena di morte nella Repubblica islamica, emerge la presenza anche di bambini tra gli 'spettatori'.



Non è la prima volta che le autorità iraniane eseguono una condanna a morte in uno stadio. Nel 2013 ci fu un episodio analogo in una città del nord-est che suscitò la condanna della Fifa. «Facciamo appello alla comunità internazionale e agli organi sportivi internazionali, tra cui la Fifa, perché condannino l'ultimo atto barbaro», ha commentato il portavoce di Iran Human Rights, Mahmood Amiry-Moghaddam.
 
 

«La Repubblica islamica e i territori controllati dall'Is (il sedicente Stato islamico, ndr) sono gli unici posti dove le arene sportive vengono usate per eseguire condanne a morte in pubblico», ha denunciato. 
Venerdì 23 Settembre 2016, 11:44 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2016 20:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP