Battipaglia, blitz all'Idrovora: caccia agli scarichi abusivi della Piana del Sele

di Marco Di Bello

Blitz dell’amministrazione comunale di Battipaglia, questa mattina, presso l’impianto Idrovora in località Lido Lago. Il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese, accompagnata dall’assessore all’area tecnica, Giuseppe Provenza, e quello all’ambiente, Stefania Vecchio, hanno condotto delle verifiche sulla situazione degli scarichi abusivi e sulla qualità delle acque.

Una questione che in questi mesi ha tenuto ostaggio il litorale della città capofila della Piana del Sele, fra i lavori di ampliamento dell’impianto di depurazione di Tavernola e i divieti imposti dall’Arpa Campania. «È intenzione di questa amministrazione sollevare l'attenzione in merito agli scarichi “senza controllo” all'interno dei canali consortili – ha spiegato il sindaco di Battipaglia - in uno spirito di piena collaborazione con il responsabile dell'impianto Aniello De Vita e con il presidente del consorzio di Bonifica Destra Sele Vito Busillo si lavorerà ad un protocollo d'intesa per l'accertamento degli scarichi che non sono attribuibili alla loro gestione considerata la loro funzione di semplice ricezione delle acque». L'accordo raggiunto punterà, fra l’altro, a individuare le progettazioni da sottoporre all’attenzione della Regione Campania, al fine di ottenere finanziamenti.
Mercoledì 26 Luglio 2017, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 26-07-2017 17:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP