Liquami in mare in Costiera: sequestrati i depuratori di Amalfi e Praiano

SALERNO - La procura di Salerno ha sequestrato gli impianti di depurazione di Amalfi e Praiano: sedici gli indagati tra coloro deputati al loro corretto funzionamento. I particolari dell'inchiesta sull'inquinamento della Costiera Amalfitana saranno approfonditi nel corso di una conferenza stampa convocata nella sede della procura di Salerno e alla quale prenderanno parte il procuratore Corrado Lembo e il comandante della Capitaneria di Porto di Salerno, Gaetano Angora. Nel mirino degli inquirenti il corretto funzionamento dei depuratori con gli scarichi versati direttamente in mare con conseguente rischio per la salute dei bagnanti, e non solo.
Giovedì 11 Febbraio 2016, 11:10 - Ultimo aggiornamento: 11-02-2016 11:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP