Migranti, il deputato M5S Tofalo
querela l'ex premier Renzi

Angelo Tofalo, deputato M5S, nel video in cui annuncia la querela all'ex premier Matteo Renzi
di Giovanna Di Giorgio

«Ho dato mandato ai miei legali di procedere nei confronti del signor Matteo Renzi». Ad annunciare querela nei confronti dell'ex premier è il deputato salernitano del M5S Angelo Tofalo.

Il membro del Copasir non ha gradito l'intervento del segretario del Pd alla trasmissione Otto e Mezzo dello scorso 14 giugno. Renzi, a proposito della questione migranti, aveva puntato il dito contro il movimento di Beppe Grillo: «Voi vi sentite più tranquilli ad avere al Viminale uno come Marco Minniti o ad avere Luigi Di Maio o l'esperto di sicurezza dei 5stelle, che si chiama Tofalo e che è andato in Libia a trattare con la parte sbagliata? Non se n'era accorto che erano con i trafficanti contro il governo libico e contro la comunità internazionale».

Parole, quelle proferite da Renzi, bollate da Tofalo come «pericolose menzogne e indecenti falsità» usate per «deviare l'attenzione dai drammatici risultati del suo governo rispetto al tema dell'immigrazione». Nel video realizzato per annunciare la querela, e rilanciato da Beppe Grillo, il deputato precisa: «Non sono mai stato in Libia». E rilancia: «Non sono nelle condizioni di trattare con nessuno. I governi, i ministri trattano. I parlamentari, soprattutto quando dell'opposizione, ascoltano, prendono nota e interrogano il governo». 
Lunedì 19 Giugno 2017, 16:14 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 16:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-06-19 19:58:11
La Gruber, come un bambino, prese Renzi per mano e andarono insieme su La7 alla sera; la rossa Gruber si gonfiava lontano e il viso brillava di luce non vera... Le bufale renziane sembravan arrivare fin dove l'udito d'un uomo non può immaginare e tutto d'intorno non c'era nessuno: solo il tetro studio a contorno di balle e di fumo... I due parlavano, il giorno cadeva, Renzi sparava e la Gruber piangeva: con l'anima assente e le palpebre bagnate, seguiva il ricordo di balle passate... I renziani subiscon le ingiurie da anni, non sanno distinguere il vero dai sogni, i renziani non sanno, nel Renzi pensiero, distinguer nelle sue bufale il falso dal vero... La Gruber resistette, lo sguardo triste, con gli occhi al silicone e ciglia mai viste e poi disse a Renzi con voce sognante: "Mi piaccion le fiabe, raccontane altre!"
2017-06-19 19:42:50
Ops...intendevo dire "a cui andrebbe spiegato dove si trova la Libia".
2017-06-19 18:28:06
Prima di Renzi, andrebbe denunciata la Lilli (PD) che non ha smentito la "bufala". Una giornalista con la schiena dritta non può lasciar dire a chiunque qualunque cosa, come fosse un'opinione personale, senza smentire o metterne in dubbio l'attendibilità dei fatti raccontati, soprattutto se è Matteo Renzi (a cui qualcuno andrebbe spiegato dove si trova la Libia).

QUICKMAP