Salerno, la 22enne investita dall'auto di De Luca: «Se quel permesso fosse annullato, sarebbe meglio per tutti»

ARTICOLI CORRELATI
  • 1023
«Stavo andando da una mia amica quando all'improvviso mi sono ritrovata un'automobile nel mio motorino». Così Sara del Manto, 22enne studentessa di ingegneria di Salerno, racconta a Repubblica l'incidente che l'ha vista protagonista lo scorso 15 settembre.
 
 


Forse non si sarebbe mai aspettata che a bordo di quella vettura che l'ha travolta, viaggiando nel senso opposto di marcia, c'era il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca. L'auto blu aveva appena imboccato via Lanzalone, al rione Carmine, mentre nel giusto senso di marcia proveniva la ragazza in scooter che si dirigeva verso via Negri. Questo perché nonostante la strada sia a senso unico, c'è un'autorizzazionne che consente alle forze di polizia di percorrere la via nell'altra direzione. 

«So che gli abitanti della zona - prosegue la giovane -  si lamentano perché l'auto di servizio di De Luca procede contromano: questa vicenda è anomala. La ragazza se l'è cavata con qualche contusione e una grande paura. Per questo, a suo avviso, sarebbe meglio annullare quel permesso. «Considerata la situazione, non sarebbe male se si togliesse».
Domenica 17 Settembre 2017, 19:26 - Ultimo aggiornamento: 17-09-2017 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP