Salerno. «Ha molestato ragazzina», minorenni lanciano pietre contro il centro di accoglienza per immigrati

Disordine e paura ieri sera a Matierno, quartiere della zona collinare di Salerno dove un gruppo di minorenni, residenti del posto, si è reso protagonista di un lancio di pietre verso un centro Sprar, che si trova in via Vecchia Matierno ed é gestito dall'Arci, dove sono ospitati una decina di extracomunitari richiedenti asilo. A far scaturire la violenza sarebbe stato uno sguardo di troppo da parte di un giovane marocchino verso una 14enne del posto che avrebbe riferito l'accaduto ai coetanei. I minori hanno così pensato di farsi giustizia da soli. I carabinieri, agli ordini del maggiore Gennaro Iervolino, hanno riportato la calma non senza difficoltà. Non ci sono state gravi conseguenze.
Lunedì 11 Gennaio 2016, 10:49 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2016 12:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP