Siulp: «L'artificiere ferito a Firenze
dovrà pagarsi la protesi per la mano»

5
  • 1377
«Non c'è protezione assicurativa per questo tipo di infortuni e per tutti gli altri tipi di infortuni occorsi ai poliziotti in servizio». Lo ha detto il segretario fiorentino del Siulp Antonio Lanzilli, parlando della vicenda dell'artificiere della polizia Mario Vece, rimasto gravemente ferito per l'esplosione di un ordigno la mattina di Capodanno a Firenze. Lanzilli, annunciando l'apertura da parte del sindacato di un conto corrente per raccogliere denaro in favore dell'artificiere, ha spiegato che per l'agente «non è prevista alcuna polizza assicurativa che copra le spese per il decorso post operatorio».

La famiglia, ha detto ancora, «dovrà affrontare spese di decine di migliaia di euro, perché c'è da mettere una protesi per la mano che non c'è più e da fare la riabilitazione», senza contare «le spese che dovranno sostenere i familiari che da Salerno si sono trasferiti qui per stargli vicino». «In molte regioni - ha aggiunto Lanzilli - quando ci si fa male bisogna pagarsi anche il ticket al pronto soccorso, è accaduto anche a Firenze alcuni mesi fa, e solo grazie all'intervento del presidente Rossi il collega infortunato non ha dovuto pagarsi le spese».
Martedì 10 Gennaio 2017, 01:55 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 20:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-01-10 16:57:24
il ministro dell'interno che fa? che dice ? finora non si è sentito alcun commento minniti che è entrato nel ruolo molto più del predecessore (alfano sigh )e a me pare anche molto più capace faccia qualcosa
2017-01-10 16:43:51
...beh, se l'avanguardia ( ch'è sempre in prima linea ) di una società civile che fronteggi incessantemente la barbarie affinchè non prevalga e che sia anche costretta a ciò consiglio ( mia licenza "poetica" ) che, a fronte di ulteriori risparmi pubblici, si potrebbe anche farli girare a piedi e con la bibbia in mano in cerca di "volontari" criminali bisognosi di redenzioni e che vagano senza mete in cerca dell'eden... per la catarsi cristiana!
2017-01-10 13:36:09
siamo all'ennesima vergogna,ma il popolo bue si scanna ancora per ideologie,chiunque sia al governo,rossi,neri,o di qualsiasi altro colore dovrebbe fuggire via per l'indignazione totale di un popolo intero,ma dubito che gli italiani siano un popolo!!
2017-01-10 12:36:04
Ditemi che quello che ho appena letto è uno scherzo (di pessimo gusto, ma pur sempre uno scherzo), vi prego...
2017-01-10 12:04:48
Sembra incredibile ma se è vero è la conferma di uno Stato "nemico" e soltanto "sanguisuga" dei cittadini...

QUICKMAP