Ubriaco lancia sassi contro le auto
i carabinieri lo salvano ​dal linciaggio

di Carmen Incisivo

  • 52
SALERNO - Sabato movimentato per i carabinieri che hanno effettuato due arresti in poche ore: uno per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti a Fratte ed il secondo per danneggiamenti, resistenza ed aggressione a pubblico ufficiale in zona San Leonardo. I militari appartenenti al nucleo radiomobile della compagnia Salerno agli ordini del maggiore Paolo Rubbo e del tenente Bartolo Taglietti, sono intervenuti sabato notte in zona San Leonardo dove un cittadino ucraino è stato sorpreso, in preda ai fumi dell’alcol, a scagliare sassi contro le auto in transito. Dai primi accertamenti effettuati sarebbero state una quindicina le auto danneggiate, il folle lancio di sassi per fortuna non ha coinvolto persone. Giunti sul posto, i carabinieri hanno salvato l’uomo dal linciaggio delle persone che si erano fermate. Una volta arrivati in caserma, il 33enne ucraino residente a Giffoni Vallepiana, ha aggredito i militari procurandogli ferite alle gambe e alle mani. È stato messo ai domiciliari in attesa del rito direttissimo in programma oggi. Sempre nella serata di sabato, nel corso di un controllo di routine, i militari della stazione di Fratte hanno notato personaggi sospetti nei pressi dell’abitazione di un 25enne già destinatario di misura cautelare ai domiciliari. Effettuata una perquisizione, il giovane è stato trovato in possesso di marijuana, hashish e un coltello intriso di sostanza stupefacente, presumibilmente impiegato per il confezionamento delle dosi. Per il giovane, che resta i domiciliari, si sta valutando la possibilità di un aggravamento della misura cautelare. 
Lunedì 19 Giugno 2017, 00:45 - Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 21:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP