Fare barba e capelli diventa arte
da Pagani al contest internzionale

0
  • 175
Dal cuore della criminalità organizzata paganese al cinquantesimo «Cosmoprof Worldwilde» di Bologna. Questa la storia di Salvatore Toscano, trentunenne paganese che ha fatto della sua passione per barbe e capelli una vera arte, oltre che un lavoro. Salvatore è stato invitato lo scorso weekend a partecipare alla fiera mondiale per l'industria della bellezza professionale da Luigi Franzese, fondatore dell’azienda napoletana “Barbers”. Salvatore Toscano, assieme al fidato Manuel Anzelmo e ad Alfonso Apicella e Valerio Marcone, ha così potuto esprime la sua “arte” con una sessione di tagli e acconciature per capelli e barbe. Un gran riconoscimento per un giovane cresciuto in una delle zone a più alto tasso camorristico dell’intera provincia di Salerno. Salvatore Toscano, infatti, è di Casa Campitiello, rione popolare del centro storico paganese con i vicoli che spuntano sulla “Lamia”, il quartier generale delle famiglie camorristiche della città. «Essere invitato a Bologna dopo anni di lavoro e sacrificio è un onore per me e per i ragazzi con cui lavoro ogni giorno – ha affermato emozionato Salvatore Toscano – Spero che la passione che mettiamo quotidianamente in questo lavoro possa servire per tanti giovani, di Pagani e non solo. Bisogna sempre puntare ad avere una vita migliore».  
Lunedì 20 Marzo 2017, 18:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP