Fortunato Cerlino batte Oscar Isaac al Vaughan Film Festival

ARTICOLI CORRELATI
di Francesca Cicatelli

Fortunato Cerlino batte il divo di "Star Wars: Il risveglio della Forza” e “X-Men Apocalisse", l'hollywoodiano Oscar Isaac, classificandosi miglior attore al Vaughan International Film Festival in Canada per la sua interpretazione nel cortometraggio “Black Comedy” del regista sorrentino Luigi Pane. La cerimonia di ieri notte ha tenuto con il fiato sospeso l'attore partenopeo premiato per il film breve che ha ricevuto anche il People Choice Award e visto trionfare Antonia Liskova nella categoria miglior attrice.
 


Il progetto di 14 minuti ispirato a un fumetto di Carlo Ambrosini, contrappone un navigato commediografo (Fortunato Cerlino) alla sua donna, in un gioco di scambi e metamorfosi verbali tra scena teatrale e vita vissuta. L’unico spettatore, un giovane giornalista, non riuscirà più comprendere dove inizia la finzione e finisce la realtà, sino a quando la recita non finirà. Luigi Pane è stato anche tra gli sceneggiatori della celebre fiction “Un posto al sole” e sta terminando il montaggio del film “L’avenir”, girato a Parigi.

Ambientato al teatro Argentina di Roma, “Black Comedy” è una storia che parla di emozioni, di bisogno impellente di cultura, di identità profonde, di ruoli che uomini e donne si trovano a recitare in quel copione non sempre scritto che chiamiamo vita, e del fondamentale ruolo che l’arte e l’artista possono e devono avere per ricordarci sempre che con la cultura forse non si mangia, ma ci nutre immensamente come nient’altro al mondo.

 
 

 
Sabato 20 Maggio 2017, 15:20 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 17:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP