«The Young Pope» vince il Nastro 2017 dei giornalisti cinematografici

Jude Law in
Va alla serie “The Young Pope” di Paolo Sorrentino il “Nastro dell'anno 2017”. Lo ha deciso il Direttivo Nazionale dei Giornalisti Cinematografici - che assegna i premi dell'edizione numero 71, come sempre con il sostegno
del Mibact Dg Cinema - e annuncerà le cinquina il 6 giugno prossimo, anticipando da Cannes una notizia che rompe per la prima volta gli schemi tradizionalmente seguiti dai palmarès dei grandi premi cinematografici.

Paolo Sorrentino riceverà il Nastro dell'anno insieme ai produttori italiani della serie (per Wildside Lorenzo Mieli e Mario Gianani, per Sky Italia Nils Hartmann, Roberto Amoroso e Sonia Rovai) a Roma il 6 giugno prossimo al Museo MAXXI, nella serata dedicata all' annuncio delle candidature 2017 e alla consegna di alcuni premi che anticipano il gran finale di Taormina.

“The Young Pope”, ritratto visionario di un Papa dalla doppia anima, uomo e pontefice ma anche, come dice la stessa presentazione della serie, santo e peccatore, ha conquistato, ad oggi, oltre un centinaio di paesi nel mondo e continua ad aumentare il numero dei suoi fedelì anche in dvd.
 Andata in onda per la prima volta su Sky Atlantic nell'ottobre del 2016, la serie in 10 episodi (produzione originale Sky, HBO e Canal+ prodotta da Wildside e coprodotta da Haut ed Court TV e Mediapro) ha segnato il debutto del regista premio Oscar Paolo Sorrentino nel panorama della narrazione seriale.

La serie segna ora un nuovo esordio, siglando la prima volta di una serialità di livello cinematografico, ideata, prodotta e trasmessa in tutto il mondo, in un premio, come sottolinea a nome del Direttivo, Laura Delli Colli, «istituzionalmente e tradizionalmente dedicato al miglior cinema, con un Nastro che apre la strada ad una nuova,
indifferibile, attenzione al cinema delle grandi serie».

La saga di Pio XIII, al secolo Lenny Belardo, giovane Papa (italo)americano, affascinante e di assoluta rottura con la tradizione della Chiesa, è interpretata da Jude Law, accanto a lui, nel cast, anche l'attrice premio Oscar Diane Keaton, Silvio Orlando, Scott Shepherd, Cécile de France, Javier Cámara, Ludivine Sagnier, Toni Bertorelli e James Cromwell.
 
Sabato 20 Maggio 2017, 16:30 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 17:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP