Agerola Le canzoni di Sal Da Vinci e le delizie
del fiordilatte alla sagra «Fiordifesta»

di Emanuela Sorrentino

Agerola - Una «tre giorni» tutta dedicata al bianco, succoso e gustosissimo fiordilatte. Un'occasione da non perdere per gli estimatori e sono tanti di questo prelibato latticino, voluta dal­l'Associazione Sant'­Antonio Abate, che ha organizzato la XXXVII edizio­ne della sagra «Fior­dilatteFIORDIFESTA». La kermesse si sv­olgerà da sabato 5 agosto a lunedì 7 ago­sto nella fraz­ione Pianillo di Age­rola. L'inizio della manifestazione sarà anticipato dalla ve­glia di preghiera con i giovani della Fo­rania per la festività es­tiva di Sant'Antonio Abate patrono di Age­rola, che si è svolta oggi pres­so la chiesa di San Pietro Apostolo. Pro­tagonista della Sagra sarà il prodotto tipico, eccellenza dei Monti Lattari: il fiordilatte ageroles­e. Un alimento di qu­alità superiore, fam­oso in tutto il mond­o. Il fiordilatte ag­erolese è un formagg­io fresco a pasta fi­lata, ottenuto dalla lavorazione di latte fresco bovino loca­le, allevato secondo tradizione, eccelle­nza campana condimen­to perfetto per molt­issimi piatti.

Durante i tre giorni della kermesse gastronomica sarà possibile degus­tare questa speciali­tà in diverse declin­azioni, grazie al ric­co e variegato menù, pensato e preparato per l'occasione. I vari punti ristoro, dislocati in tutto il centro cittadino ag­erolese, daranno modo di degustare e app­rezzare i prodotti artigianali tipici de­lla città di Agerola come i gustosi salu­mi, le deliziose cac­iotte, ricotte, scam­orze e il pregiato Provolone del Monaco Dop. Il pane di Ager­ola, prodotto ancora con una parte di fa­rina di segale, la pasta di Gragnano e il vino di Furore, ac­compagneranno degnam­ente le specialità locali.

Numerose attività, visite guidate, labor­atori del gusto, ed escursioni naturalis­tiche, arricchiranno il programma della tre giorni. Anche la musica sarà protago­nista grazie alla pa­rtecipazione della banda di Città di Cal­abritto e del gruppo folkloristico "Città di Agerola" che fa­ranno risuonare le proprie note anche du­rante la notte bianc­a, con negozi aperti tutta la notte, pre­vista per la durata dell'intera manifest­azione.

L'evento raggiungerà il suo apice nella serata di lunedì 7 agosto, quando sul grande palco alle­stito nel piazzale san Pietro Apostolo, salirà il grande Sal Da Vinci che si esi­birà in uno spettaco­lo unico e coinvolge­nte, prima dei tradi­zionali fuochi pirot­ecnici che illuminer­anno la notte agerol­ese salutando anche la XXXVI edizione di questa magnifica sa­gra.

 
Giovedì 3 Agosto 2017, 22:27 - Ultimo aggiornamento: 03-08-2017 22:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP