Accattonaggio con pappagallini ​mutilati, la denuncia degli animalisti

Guerra aperta ad Avellino contro il gruppo di accattoni che sfruttano pappagallini con le ali tagliate per chiedere soldi ai passanti. La denuncia è di CSV e di SOS Natura che hanno presentato un esposto al comandante della polizia municipale del capoluogo irpino. "Dietro questa vicenda si nasconde un piccolo, ma terrificante horror. 8 parrocchetti non possono scappare e restano con i loro aguzzini perché è consuetudine tagliargli le ali (questo fa parte dell’addestramento). Di conseguenza i pappagallini sono vittime di soprusi, costretti a giornate intere sotto il sole, ripetendo gli stessi movimenti come automi", dice Gerardo Alvino. "Abbiamo inviato una nota al comandante della Polizia Municipale di Avellino - fa sapere Eduardo Quarta, presidente di SOS Natura - affinché siano effettuati controlli più stringenti su chi pratica accattonaggio sfruttando gli animali e sul rischio di maltrattamenti e mutilazioni. Siamo certi che la Polizia Municipale di Avellino recepirà con la dovuta attenzione la nostra nota e chiediamo collaborazione a tutti i cittadini affinché segnalino queste persone".

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino
Complesso edilizio sequestrato in Costiera, Fabio Quagliarella tra i soci dell'affare
Mafia: arrestato il fratello della vedova Schifani, agente di scorta di Falcone
Fallimenti pilotati a Napoli, nel business Gran Bar Riviera e bouvette Fnac al Vomero
La truffa del family banker: svuotati i conti dei clienti moribondi, due arresti a Napoli
Elezioni suppletive a Napoli, il confronto coi candidati | Video