L'addio a Francesco: sciarpa del Napoli e bara portata dagli amici

BENEVENTO - Un intero paese ieri si è fermato per tributare l’estremo saluto a Francesco Sepe, il sedicenne vittima di un incidente stradale e deceduto dopo sette giorni di coma. Tanti visi solcati da lacrime e molti gli adolescenti straziati dal dolore per la prematura scomparsa del loro coetaneo. Da Campobasso è giunto un autobus con l’intera scolaresca di Francesco accompagnata dai docenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Odontotecnico, frequentato dal ragazzo. Gli stessi compagni hanno portato a spalla la bianca bara avvolta da fiori e sciarpe del Napoli, la squadra amata dal giovane. Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain