In coma a 16 anni dopo lo schianto, le preghiere per Francesco

Un'intera comunità prega per Francesco, il sedicenne coinvolto lunedì sera in un incidente lungo la circonvallazione. Il giovane è ricoverato in coma all'ospedale Rummo. Infatti, dopo aver subito un delicato intervento di splenectomia, l'asportazione della milza, è il forte trauma cranico con estesa emorragia celebrale a destare maggiori preoccupazioni e a far persistere lo stato di coma e, quindi, la prognosi riservata. In paese, e non solo, sono ore di preghiera e apprensione quelle vissute dai familiari del giovane e dall'intera comunità che ieri pomeriggio ha gremito la chiesa madre raccogliendosi in preghiera per Francesco. Toccanti le parole di don Gianluca Spagnuolo, il parroco, il quale si è commosso nel vedere tutta la comunità raccogliersi per affidare alla supplica divina le sorti e la guarigione del ragazzo. In questi giorni l'intero paese festeggia il santo patrono, ma molti eventi del «Forum dei Giovani» e di altre associazioni sono stati annullati in segno di rispetto per il sedicenne che da lunedì sera lotta per la vita nel reparto di terapia intensiva del nosocomio beneventano.
 
È stato uno schianto tremendo quello tra lo scooter, in sella al quale viaggiava Francesco, e l'auto. La dinamica, comunque, è ancora tutta da chiarire. In corso le indagini dei carabinieri della locale Compagnia. Ma a dare man forte alle indagini sembra ci sia anche il filmato di una telecamera di un'abitazione privata che avrebbe ripreso l'incidente. I militari hanno anche ascoltato le testimonianze degli automobilisti che transitavano in quel momento nel luogo dell'incidente. Per il momento resta lo strazio del papà, della mamma e della giovane sorella di Francesco che confidano nel miracolo. Un miracolo che sono in tanti ad invocare, in particolare i parenti e i tantissimi amici del giovane che nonostante la gravità del caso coltivano la speranza che il ragazzo possa farcela. Al «Rummo» ieri la visita del sindaco Donato Agostinelli, del parroco e di don Franco Ianpietro, ex parroco di San Bartolomeo in Galdo e attualmente vicario generale della Diocesi di Benevento.

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain