Le gole della strage sotto sequestro: quattro sindaci nel mirino dei pm

CIVITA - Scatta il sequestro probatorio dell'area del torrenteRaganello, che ricade nel Comune di Civita. E già oggipotrebbe essere notificato un avviso di garanzia a quattro sindacidel Pollino. Nel mirino anche le associazioni che organizzano leescursioni e le attività non autorizzate dal Parco.«Stiamo valutando una serie di emergenze. Siamo ancora allefasi iniziali dell'inchiesta, ma l'indagine prosegue eabbiamo acquisito anche nuovi documenti da vari enti», inprimis nel municipio sul Pollino. Il procuratore della Repubblicadi Castrovillari, Eugenio Facciolla, è al lavoro per capirese gli amministratori locali (e non solo) avrebbero potuto e dovutofare qualcosa per evitare la tragedia, e accertare eventualiresponsabilità. Il provvedimento di sequestro ieri seraè stato notificato al primo cittadino di Civita AlessandroTocci e ai suoi colleghi di tre Comuni San Lorenzo Bellizzi,Cerchiara e Francavilla Marittima sul cui territorio ricade ilpercorso del torrente.

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain