Napoli, un altro accoltellato perché nega sigaretta: indiano in ospedale

Un 33enne di origini indiane si è presentato ferito e sanguinante all'ospedale Vecchio Pellegrini. L' uomo giunto in pronto soccorso intorno alle 19.30 ha raccontato ai sanitari di essere stato aggredito mentre si trovava in vico Lungo Gelso, nei Quartieri Spagnoli dove uno straniero gli avrebbe dapprima chiesto una sigaretta per poi aggredirlo al suo diniego.

Durante il raid di violenza, l'indiano è stato colpito con un coltello al collo e alla spalla riportando ferite da taglio sebbene nessuno dei fendenti infetti fosse profondo. La versione dei fatti raccontata dalla vittima è al vaglio delle forze dell'ordine. 

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain