Duplice omicidio a Sant'Antimo oggi: arrestato il suocero dei due cognati uccisi

L'ipotesi è che Caiazzo abbia ucciso il genero e la nuora perché sospettati di avere una relazione amorosa

Duplice omicidio a Sant'Antimo
È stato arrestato Raffaele Caiazzo, 44 anni compiuti il 22 maggio, principale sospettato del duplice omicidio di Sant'Antimo.   ...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA FLASH
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

È stato arrestato Raffaele Caiazzo, 44 anni compiuti il 22 maggio, principale sospettato del duplice omicidio di Sant'Antimo.  

Caiazzo è il papà di Anna e Alfredo, rispettivamente coniugi di Luigi Cammisa e Maria Brigida Pesacane. L'ipotesi più accreditata dagli inquirenti è che Caiazzo abbia ucciso il genero e la nuora perché sospettati di avere una relazione amorosa. 

Esclusa la matrice camorristica - del caso si occupa il sostituto Alberto Della Valle della Procura di Napoli Nord - proprio il legame di affinità tra le due vittime ha spinto gli investigatori dell'Arma a concentrarsi su un movente da ricercarsi in ambito familiare. 

Una vicenda tragica che scuote ulteriormente Sant'Antimo, già sotto choc per la morte della 29enne Giulia Tramontano, uccisa a Milano e incinta di 7 mesi, originaria proprio del comune dell'hinterland nord di Napoli. E stasera, alle 19, è prevista a Sant'Antimo la fiaccolata per ricordare Giulia, con partenza dalla Villa comunale Del Rio, verso Via Roma e Piazza della Repubblica.

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino