Daniele (Pd): Arpac Multiservizi non entri nel Polo ambientale

I consiglieri Gianluca Daniele e Bruna Fiola hanno depositato in consiglio una mozione su Arpac Multiservizi. “Nei giorni scorsi ho presentato in Consiglio Regionale la Mozione dal titolo “Arpac Multiservizi: totale incompatibilità con il polo Ambientale” - spiega Daniele - Premesso che considero quella del Polo Ambientale un’occasione importante per la nostra regione, sia in termini di ottimizzazione delle risorse economiche che di impiego adeguato delle professionalità che ne entreranno a far parte - come i dipendenti di CAS e SMA -, non penso però sia opportuno che ne entri a far parte anche Arpac Multiservizi per una serie di motivi. Credo, infatti, che il passaggio di Arpac Multiservizi al Polo Ambientale sia inopportuno, nonché inattuabile, innanzitutto perché la Legge Madia indica esplicitamente che gli accorpamenti sono destinati alle sole società con bilanci non in regola e poi perché tale passaggio avrebbe delle ripercussioni sulle attività della stessa Arpac che dovrebbe, a quel punto, esternalizzare tutti i servizi che la partecipata svolge per essa con un notevole aggravio della spesa ed una conseguente instabilità economica per Arpac stessa. Sono fiducioso rispetto al fatto che la giunta regionale, fatte le dovute valutazioni accoglierà le nostre indicazioni, lasciando Arpac Multiservizi in Arpa Campania”.  

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain