I segreti della distruzione di Pompei nel «libro» della terra dalla Regio V

POMPEI - I segreti delle fasi eruttive scritti nel «libro» della terra: dalla Regio V emergono nuovi particolari che riscrivono la storia della città sepolta. «La terra è un libro in cui possiamo leggere la sequenza e la violenza dell'eruzione del 79 dopo Cristo», spiega il direttore generale del Parco Archeologico Massimo Osanna dai canali social. «Attraverso i depositi dei flussi piroclastici e degli strati di pomici che hanno inghiottito la città di Pompei. Dai nuovi scavi panoramiche e sezioni che mostrano la stratigrafia relativa all’evento eruttivo».

Intanto, nel giorno dell'anniversario della distruzione di Pompei, Osanna ha ritirato il premio Pisacane. Al cine-teatro Ferrari di Sapri si è svolta la cerimonia di consegna del premio internazionale Carlo Pisacane, presieduto da Gennaro Carillo, promosso dal centro studi e documentazione Carlo Pisacane e dalla Città di Sapri. Il premio è stato assegnato a Osanna per «il legame profondo che ha saputo istituire tra archeologia e vocazione civile, portando Pompei dai crolli della Schola Armaturarum ai fasti di oggi».

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain