Sciopero taxi a Napoli, bloccata anche la Tangenziale: traffico in tilt in tutta la città

È quasi totale, anche nella seconda giornata di protesta nazionale, l'adesione dei tassisti napoletani allo sciopero per protestare contro l'articolo 10 del Dl...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 49,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

È quasi totale, anche nella seconda giornata di protesta nazionale, l'adesione dei tassisti napoletani allo sciopero per protestare contro l'articolo 10 del Dl Concorrenza.

I tassisti napoletani ora stanno tenendo un presidio in piazza Municipio per illustrare ai cittadini le ragioni della mobilitazione. «Siamo soddisfatti per la massiccia adesione», spiega Raffele Serpico di Unimpresa ricordando che anche oggi sono «garantiti i servizi essenziali come l'accompagnamento di persone che devono spostarsi per visite mediche o altro». 

I disagi maggiori, ovviamente, si stanno registrando all'aeroporto di Capodichino, alla stazione ferroviaria di piazza Garibaldi e al molo Beverello e sulla Tangenziale di Napoli, dove è in corso un blocco. 

A Napoli, al momento, sono attive 2.360 licenze di taxi che a giudizio delle organizzazioni di categoria sono più che sufficienti per rispondere al fabbisogno dell'utenza.

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino

È quasi totale, anche nella seconda giornata di protesta nazionale, l'adesione dei tassisti napoletani allo sciopero per protestare contro l'articolo 10 del Dl Concorrenza.

I tassisti napoletani ora stanno tenendo un presidio in piazza Municipio per illustrare ai cittadini le ragioni della mobilitazione. «Siamo soddisfatti per la massiccia adesione», spiega Raffele Serpico di Unimpresa ricordando che anche oggi sono «garantiti i servizi essenziali come l'accompagnamento di persone che devono spostarsi per visite mediche o altro». 

I disagi maggiori, ovviamente, si stanno registrando all'aeroporto di Capodichino, alla stazione ferroviaria di piazza Garibaldi e al molo Beverello e sulla Tangenziale di Napoli, dove è in corso un blocco. 

A Napoli, al momento, sono attive 2.360 licenze di taxi che a giudizio delle organizzazioni di categoria sono più che sufficienti per rispondere al fabbisogno dell'utenza.

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino