«Faito Doc Festival», una finestra culturale sull'Iran tra il cinema e la poesia di Forough Farrokhzad

Testimonianze dirette di giovani autori iraniani e una retrospettiva omaggio dedicata alla più importante cineasta e poetessa iraniana del XX secolo, Forugh Farrokhzad. Il...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter e gli aggiornamenti live.

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
OFFERTA MIGLIORE
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
ATTIVA SUBITO

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 49,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Testimonianze dirette di giovani autori iraniani e una retrospettiva omaggio dedicata alla più importante cineasta e poetessa iraniana del XX secolo, Forugh Farrokhzad. Il «Faito Doc Festival» apre una finestra sul paese mediorientale lunedì 25 luglio alle ore 18 presso la tendo struttura della Casa del Cinema, evento curato da Chiara Pacifico con la collaborazione di Domenico Ingenito e Matin Sayefi. Durante la giornata verrà proiettato il documentario «La casa è nera», prevista una passeggiata poetica con recitazione itinerante dei versi di Forugh declamati in italiano e in farsi.

Inoltre, verrà mostrata una video testimonianza del traduttore in italiano dell’autrice, Domenico Ingenito, professore di letteratura persiana all’Ucla, che ha donato in anteprima al «FaitoDoc Festival» delle poesie che saranno contenute nel volume in uscita nel 2023 intitolato «Forugh Farrokhzad: Poesie Complete». Il festival diretto da Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti, giunto alla 15a edizione, proseguirà fino al 27 luglio tra lungometraggi e cortometraggi, incontri col pubblico, laboratori, mostre e passeggiate nella natura. Tema di quest’anno sarà «Evasioni», accrescendo e analizzando attraverso il cinema i cambiamenti della socie

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino

Testimonianze dirette di giovani autori iraniani e una retrospettiva omaggio dedicata alla più importante cineasta e poetessa iraniana del XX secolo, Forugh Farrokhzad. Il «Faito Doc Festival» apre una finestra sul paese mediorientale lunedì 25 luglio alle ore 18 presso la tendo struttura della Casa del Cinema, evento curato da Chiara Pacifico con la collaborazione di Domenico Ingenito e Matin Sayefi. Durante la giornata verrà proiettato il documentario «La casa è nera», prevista una passeggiata poetica con recitazione itinerante dei versi di Forugh declamati in italiano e in farsi.

Inoltre, verrà mostrata una video testimonianza del traduttore in italiano dell’autrice, Domenico Ingenito, professore di letteratura persiana all’Ucla, che ha donato in anteprima al «FaitoDoc Festival» delle poesie che saranno contenute nel volume in uscita nel 2023 intitolato «Forugh Farrokhzad: Poesie Complete». Il festival diretto da Turi Finocchiaro e Nathalie Rossetti, giunto alla 15a edizione, proseguirà fino al 27 luglio tra lungometraggi e cortometraggi, incontri col pubblico, laboratori, mostre e passeggiate nella natura. Tema di quest’anno sarà «Evasioni», accrescendo e analizzando attraverso il cinema i cambiamenti della socie

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino