Due mascotte per il Pimonte calcio: sono due cuccioli recuperati su un sentiero fra Agerola e Pimonte

Li hanno strappati al loro destino, già segnato. Soli su un sentiero di montagna fra Agerola e Pimonte. Un percorso naturalistico noto come via dell'acqua Fredda, dove i due piccoli di razza setter, sono stati recuperati da alcuni animalisti dei monti Lattari.

Un salvataggio provvidenziale per i piccolini che probabilmente non mangiavano da giorni. Due femmine, che il club biancoazzurro Pimonte calcio, che debutta in Promozione, ha deciso di adottare e battezzare Noemi e Sonia.

Le due cagnoline, sono diventate così le mascotte ufficiali della società, come ha annunciato Noè Somma, figura storica del calcio della cittadina pedemontana, che ha convinto la squadra di casa ad occuparsi delle due randagie di razza che presto avranno anche una loro cuccia e una maglia sportiva. 

Un bel gesto di solidarietà che è piaciuto molto alla cittadina pimontese, e che racconta una storia a lieto fine di animali abbandonati e salvati.

 

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain