Berlusconi: «Se qualcuno mi ha dato per spacciato, si è sbagliato. Questi infortuni allungano la vita»

Il leader di Forza Italia: «Il recupero procede. Sto impegnandomi per recuperare le forze. Ci vuole tempo ma ogni giorno miglioro»

Berlusconi: «Se qualcuno mi ha dato per spacciato, si è sbagliato. Questi infortuni allungano la vita»
«Se qualcuno mi ha dato per spacciato, si è decisamente sbagliato. E anzi, come è noto, questi infortuni allungano la vita». Lo ha detto Silvio...

OFFERTA SPECIALE

2 ANNI
99,98€
40€
Per 2 anni
SCEGLI ORA
OFFERTA FLASH
ANNUALE
49,99€
19€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
 
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA

OFFERTA SPECIALE

OFFERTA SPECIALE
MENSILE
4,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
SCEGLI ORA
 
ANNUALE
49,99€
11,99€
Per 1 anno
SCEGLI ORA
2 ANNI
99,98€
29€
Per 2 anni
SCEGLI ORA

- oppure -

Sottoscrivi l'abbonamento pagando con Google

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 89,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

«Se qualcuno mi ha dato per spacciato, si è decisamente sbagliato. E anzi, come è noto, questi infortuni allungano la vita». Lo ha detto Silvio Berlusconi in un'intervista al QN. «Il recupero procede. Sto impegnandomi per recuperare le forze. Ci vuole tempo ma ogni giorno miglioro».

Rispetto al partito, il leader di Forza Italia spiega: «L'opera di rinnovamento non si è affatto interrotta. Ho continuato a occuparmene dall'ospedale. FI si rinnova sempre, dal 1994 a oggi, senza rottamare nessuno. Continueremo a farlo, per preparare le elezioni europee e dar vita a una presenza capillare, con un portabandiera in ogni comune italiano». Noi, ha detto, siamo «i più leali e coerenti sostenitori dell'ottimo lavoro del presidente del Consiglio. Giorgia è sempre in contatto con me».

Berlusconi: «Sto meglio ma è stata dura, ho sentito affetto sincero. Marta? Ha superato se stessa»

L'alluvone in Emilia-Romagna e le riforme

Rispetto all'alluvione «per ora mi sembra che il governo sia intervenuto con assoluta rapidità e con adeguate risorse. Ora l'importante è che la burocrazia non rallenti la fase della ricostruzione». Berlusconi parla anche di riforme: «L'elezione diretta del presidente è una nostra battaglia storica, ma siamo disposti ad accettare la formula che raccoglie più consensi, a patto che sia salvaguardato un principio: quello che siano i cittadini a scegliere chi deve guidare l'esecutivo».

 

 

Sul ballottaggio delle Amministrative: «Vi sono molte città in bilico. Se gli elettori andranno a votare, possono scegliere il modello di buongoverno del centro-destra». Rispetto al calo dell'affluenza, «in una democrazia il voto non è soltanto un diritto, è anche e soprattutto un dovere perché se non si va a votare si mette a rischio la democrazia».

Leggi l'articolo completo su
Il Mattino