Generale russo ucciso nel Donbass: Kanamat Botashev era il più alto in grado. L'esercito: «Addio comandante»

Kanamat Botashev morto: è il pilota russo di grado più alto a essere ucciso. L'esercito: «Addio comandante»
Il generale maggiore dell'aeronautica russa in pensione Kanamat Botashev è stato abbattuto ed è morto nei cieli dell'Ucraina. Le informazioni sulla morte del...

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito
con l'app dedicata, le newsletter e gli aggiornamenti live.

PIÙ CONVENIENTE
2 ANNI
159,98€
40€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
ANNUALE
79,99€
19€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
1€ AL MESE
Per 3 mesi
ATTIVA SUBITO
PIÙ CONVENIENTE
2 ANNI
159,98€
29€
Per 2 anni
ATTIVA SUBITO
ANNUALE
79,99€
11,99€
Per 1 anno
ATTIVA SUBITO
 
MENSILE
6,99€
2€ AL MESE
Per 12 mesi
ATTIVA SUBITO

OFFERTA SPECIALE

Leggi l'articolo e tutto il sito ilmattino.it

1 Anno a 9,99€ 49,99€

oppure
1€ al mese per 3 mesi

Rinnovo automatico. Disattiva quando vuoi.

L'abbonamento include:

  • Accesso illimitato agli articoli su sito e app
  • La newsletter del Buongiorno delle 7:30
  • Tutte le newsletter tematiche
  • Approfondimenti e aggiornamenti live
  • Dirette esclusive

Il generale maggiore dell'aeronautica russa in pensione Kanamat Botashev è stato abbattuto ed è morto nei cieli dell'Ucraina. Le informazioni sulla morte del pilota sono state confermate alla BBC da tre ex subordinati di Botashev, che si sono tenuti in contatto con lui dopo il servizio. Hanno richiesto l'anonimato per motivi di sicurezza personale. Botashev è stato il pilota di grado più elevato a mancare. Prima di andare in pensione, è stato comandante di un reggimento di aviazione.

Putin, a che punto è la sua avanzata? In tre mesi «conquistato il 20% dell'Ucraina»

La dichiarazione dell'esercito ucraino

Domenica 22 maggio, lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine ha dichiarato che un aereo d'attacco russo Su-25 è stato abbattuto nei cieli della regione di Luhansk. «Addio comandante... Ci sono poche persone su questo pianeta che hanno vissuto il cielo come voi. Il cielo prende i migliori, oggi ha preso te», ha scritto il canale telegram del Fighterbomber, autorevole nei circoli dei piloti militari russi. Almeno 31 piloti militari russi sono noti per essere morti in Ucraina, sulla base di fonti della BBC pubblicamente disponibili. 

Chi è il generale Botashev?

Kanamat Botashev è nato nel 1959 in Karachay-Circassia, si è diplomato all'Istituto superiore di aviazione militare di Yeisk e si è qualificato come "cacciabombardiere". Ha servito da tenente a generale. Botashev comandava un reggimento della base aerea delle Guardie a Voronezh. La sua carriera militare è stata interrotta nel giugno 2012 quando è stato accusato di aver fatto precipitare un caccia Su-27 vicino a Petrozavodsk. Come riporta Novaya Gazeta, il generale ha chiesto al suo amico colonnello di portarlo a fare un giro su un Su-27, che non era autorizzato a pilotare.

Come è morto

Non è chiaro come il 63enne generale in pensione sia finito alla guida del Su-25 in Ucraina. Gli ex subordinati di Botashev hanno suggerito che "non riusciva a stare lontano". Le agenzie di reclutamento militare russe, le organizzazioni patriottiche e il PMC di Wagner stanno conducendo una campagna attiva per reclutare persone da inviare in Ucraina dall'inizio di marzo. Secondo fonti aperte, la BBC ha stabilito che almeno nove militari russi in pensione di oltre 50 anni sono morti in Ucraina. Uno di loro, il maggiore delle forze aviotrasportate in pensione Valery Statilko, come Botashev, aveva 60 anni.

 

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino

Il generale maggiore dell'aeronautica russa in pensione Kanamat Botashev è stato abbattuto ed è morto nei cieli dell'Ucraina. Le informazioni sulla morte del pilota sono state confermate alla BBC da tre ex subordinati di Botashev, che si sono tenuti in contatto con lui dopo il servizio. Hanno richiesto l'anonimato per motivi di sicurezza personale. Botashev è stato il pilota di grado più elevato a mancare. Prima di andare in pensione, è stato comandante di un reggimento di aviazione.

Putin, a che punto è la sua avanzata? In tre mesi «conquistato il 20% dell'Ucraina»

La dichiarazione dell'esercito ucraino

Domenica 22 maggio, lo Stato Maggiore delle Forze Armate ucraine ha dichiarato che un aereo d'attacco russo Su-25 è stato abbattuto nei cieli della regione di Luhansk. «Addio comandante... Ci sono poche persone su questo pianeta che hanno vissuto il cielo come voi. Il cielo prende i migliori, oggi ha preso te», ha scritto il canale telegram del Fighterbomber, autorevole nei circoli dei piloti militari russi. Almeno 31 piloti militari russi sono noti per essere morti in Ucraina, sulla base di fonti della BBC pubblicamente disponibili. 

Chi è il generale Botashev?

Kanamat Botashev è nato nel 1959 in Karachay-Circassia, si è diplomato all'Istituto superiore di aviazione militare di Yeisk e si è qualificato come "cacciabombardiere". Ha servito da tenente a generale. Botashev comandava un reggimento della base aerea delle Guardie a Voronezh. La sua carriera militare è stata interrotta nel giugno 2012 quando è stato accusato di aver fatto precipitare un caccia Su-27 vicino a Petrozavodsk. Come riporta Novaya Gazeta, il generale ha chiesto al suo amico colonnello di portarlo a fare un giro su un Su-27, che non era autorizzato a pilotare.

Come è morto

Non è chiaro come il 63enne generale in pensione sia finito alla guida del Su-25 in Ucraina. Gli ex subordinati di Botashev hanno suggerito che "non riusciva a stare lontano". Le agenzie di reclutamento militare russe, le organizzazioni patriottiche e il PMC di Wagner stanno conducendo una campagna attiva per reclutare persone da inviare in Ucraina dall'inizio di marzo. Secondo fonti aperte, la BBC ha stabilito che almeno nove militari russi in pensione di oltre 50 anni sono morti in Ucraina. Uno di loro, il maggiore delle forze aviotrasportate in pensione Valery Statilko, come Botashev, aveva 60 anni.

 

Leggi l'articolo completo
su Il Mattino