Vaccini, in Campania copertura al 95%: verifiche su 35mila minori

È del 95% la copertura vaccinale in Campania. Secondo l'Ansa, a partire dallo scorso anno è stato raggiunto il risultato previsto dalle direttive ministeriali con la percentuale del 95%. Le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private, presenti nel territorio della città di Napoli sono 1033 e di queste 176 si sono registrate sul sito attivato dalla Soresa, che gestisce l'anagrafe vaccinale regionale. La popolazione da zero a sedici anni della Asl Napoli 1 Centro è di circa 160mila minori. Di questi, secondo quanto riferito dall'Unità operativa complessa per la tutela della salute del bambino e dell'adolescente, guidata da Ugo Vairo, è in regola con l'obbligo vaccinale il 78% dei ragazzi, mentre il 22% è da verificare. In termini numerici, sono sicuramente vaccinati 124.800 ragazzini, mentre sono da verificare 35.200 casi, a causa di errori di comunicazione dei dati anagrafici, codice fiscale o mancata registrazione vaccinale.

Napoli, dunque, non ha ancora raggiunto l'obiettivo della cosiddetta immunità di gregge, ma i vaccinati sono comunque in crescita, anche in seguito al lavoro degli operatori coinvolti. Per favorire la crescita dei vaccinati, la direzione generale della Napoli 1 centro, guidata da Mario Forlenza, ha previsto una serie di incontri con i pediatri di libera scelta e gli altri operatori per mantenere alta l'attenzione sul tema, anche in considerazione - fanno sapere - della intenzione della Regione Campania che ha manifestato la volontà di mantenere l'obbligo di presentare i certificati vaccinali per evitare un possibile calo delle coperture vaccinali. L'anagrafe vaccinale è stata attivata da Soresa nell'aprile del 2018 e ha messo a disposizione delle scuole un sito, vaccinati.soresa.it, attraverso il quale gli istituti possono richiedere e ottenere la risposta in merito all'adempimento dell'obbligo vaccinale da parte degli alunni.

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain