Amalfi, il restauro della fontana coi soldi della ​tassa di soggiorno

La fontana in marmo di Sant'Andrea, simbolo di Amalfi insieme con il monumentale Duomo, presto diverrà più bella e più splendente di prima. L'amministrazione comunale della città, guidata dal sindaco Daniele Milano, si appresta a consegnare i lavori di restauro, consolidamento e valorizzazione del complesso artistico posizionato nel versante meridionale della piazza Duomo. Per l'intervento, che sarà utile a rimuovere muffe, impurità e altri segni dell tempo presenti all'interno della fontana, l'amministrazione ha investito una somma vicina ai 30.000 euro provenienti dalla tassa di soggiorno. Ad occuparsi del restauro della fontana, i cui lavori partiranno la prossima settimana, sarà la ditta ACF Restauri con sede ad Isernia, che a conclusione della procedura avviata dagli uffici comunali ha presentato l'offerta più vantaggiosa.

Leggi l'articolo completo su Il Mattino
Outbrain