Nobel per la letteratura alla canadese Alice Munro. Aveva detto: «Non voglio più scrivere»

Gioved├Č 10 Ottobre 2013
Alice Munro
Il Nobel per la Letteratura 2013 Ŕ stato assegnato alla scrittrice canadese Alice Munro, che lo scorso luglio, a 82 anni, aveva annunciato di źnon voler pi¨ scrivere╗, sulla scia di Philip Roth, che era tra i favoriti per il Nobel. La motivazione dell'Accademia reale svedese definisce Alice Munro ┬źmaestra del racconto contemporaneo┬╗.



Maestra del racconto breve contemporaneo, come ha sottolineato la motivazione dell'Accademia reale svedese, Alice Munro ├Ę nata a Wingham, una cittadina dell'Ontario, il 10 luglio 1931, da una famiglia di allevatori e agricoltori. Poco prima di festeggiare i suoi 82 anni ha annunciato, e non era la prima volta, di ┬źnon voler pi├╣ scrivere┬╗. Conosciuta in Italia, dove Mondadori le ha recentemente dedicato un Meridiano, per raccolte di racconti come "Chi ti credi di essere?", "Segreti svelati" e "In fuga", Munro ha vinto per tre volte il Governor General's Award, il pi├╣ importante premio letterario canadese e il Man Booker International Prize nel 2009.



La sua prima raccolta di racconti, "La danza delle ombre felici" ├Ę del 1968 e le valse il primo Governor General's Award. Fra i grandi estimatori dei racconti della scrittrice canadese, che vive nella cittadina di Clinton, Jonathan Franzen che in un saggio del libro "Pi├╣ lontano ancora" spiega perch├ę ┬źla bravura di questa scrittrice superi in modo cosi sconcertante la sua fama┬╗ e Margaret Atwood ne ha parlato come di ┬źsantit├á letteraria internazionale┬╗.
Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre, 07:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA