I forum del Mattino | Sanità
«Portare Irene a Bologna era necessario ma qui abbiamo altre eccellenze | Il video della giornata





Forum al Mattino ieri pomeriggio. Al tavolo della Sala Siani del nostro giornale Stefano Caldoro, presidente della Regione Campania; Ferdinando Romano, capodipartimento Sanità dell’ente di Palazzo Santa Lucia; Francesco Paradiso, direttore sanitario di presidio del Cardarelli; Francesco Corcione, direttore dell’unità complessa di chirurgia del Monaldi; Vincenzo Schiavone, presidente di Confindustria Sanità Campania; Celeste Condorelli, amministratore delegato della clinica Mediterranea; Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale diritti del malato/Cittadinanza attiva; Giovanni Persico, direttore generale del Policlinico federiciano. I relatori hanno risposto alle domande del direttore Alessandro Barbano, del caporedattore Antonello Velardi e dei giornalisti Gerardo Ausiello, Marisa La Penna, Paolo Mainiero e Maria Pirro.



Si è parlato di tutto, dalla piccola Irene che è stata costretta ad andarsi a curare a Bologna ai pazienti cardiopatici trasferiti in altre province o regioni al rapporto tra la rete pubblica e gli enti accreditati; dall’estate-caos al Cardarelli all’emergenza barelle ai presidi di pronto soccorso che scoppiano.



















Martedì 23 Settembre 2014, 08:11 - Ultimo aggiornamento: 3 Ottobre, 08:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2014-09-24 12:06:00
Una domanda al Governatore Caldoro. Se si è riusciti a ripianare il debito sanitario regionale ora si potrebbe eliminare anche il ticket aggiunto di 10 euro sulle prestazioni ambulatoriali e diagnostiche, tenendo presente che in accoppiata esiste anche quello nazionale di altrettanti 10 euro. Ricordando che è "......la somma che fa il totale........." e quindi sono 20 euro di maggiorazione sul costo di una prestazione "PUBBLICA", desidererei avere tanto una risposta sul quesito posto e sapere quando si finirà di svenare i cittadini con tutte queste tasse e balzelli vari che vengono imposti dallo Stato, dalle Regioni, dalle Province, dai Comuni ecc. ecc. ecc. I cari "POLITICANTI" iniziassero a ridursi i loro compensi come gesto di buona volontà.......................... ( e figuriamoci............).
2014-09-24 09:05:00
x imma Lo so, lo so....Angelo Montemarano (discusso assessore nell'era Bassolino) è stato nominato direttore generale dell'Arsan (l'agenzia per la sanità campana) da Stefano Caldoro! Nomina quanto meno curiosa e inopportuna, non credi? E' come se Obama avesse chiamato Donald Rumsfeld alla Difesa! Eppure su questo blog c'è qualcuno che si sforza a ripetere come un mantra che Caldoro è l'uomo giusto per la nostra Regione...pensa te...
2014-09-23 17:42:00
x oplontis72 Angelo Montemarano, discusso assessore alla Sanità negli anni di Bassolino, fedelissimo di De Mita, è stato nominato nuovo direttore generale dell'Arsa, l'agenzia per la sanità campana con questa nomina non comprendo come si fa a non capire che a Caldoro della sanità Campana gli interessa poco o niente
2014-09-23 16:33:00
ed io sono il papa no io credo che qui fate semplicemente il vostro lavoro in altre citta oltre che il loro lavoro hanno anche le "eccellenze" ( che poi in campo medico vorrei capire la parola eccelenza che significato puo avere )
2014-09-23 15:06:00
ma un bel terremoto che ci liberava dei presenti al tavolo ... ah è vero in campania abbiamo altre eccellenze ... i casalesi

QUICKMAP