Pozzuoli, choc in pieno centro: clochard muore mentre chiede l'elemosina

Venerdì 12 Dicembre 2014
Pozzuoli, choc in pieno centro: clochard muore mentre chiede l'elemosina

Tra la folla del centro storico e del porto è morto un clochard che da anni aveva eletto la città flegrea a sua dimora. L'uomo, Domenico Fiore, 60 anni, senza tetto, originario di Lucera in Puglia, ma residente a Galliate (Novara), molto conosciuto dai frequentatori della zona - la villa comunale 'Italo Balbo', a pochi passi dal commissariato di Polizia - si è accasciato improvvisamente al suolo mentre chiedeva qualche spicciolo ai passanti.

Ad accorgersene una donna che ha fatto scattare l'allarme. Inutile l'intervento dei medici del 118 che per circa mezz'ora hanno provato a rianimarlo. A stroncarlo quasi certamente un infarto, non sono stati riscontrati segni di violenza sul suo corpo. Viveva di stenti e dormiva sulle panchine della villetta. Il magistrato di turno ne ha disposto, comunque, l'esame autoptico che sarà eseguito nei prossimi giorni.

Ultimo aggiornamento: 20:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA