Edenlandia rilevata dall'imprenditore Schiano: «Presto i lavori di ristrutturazione»

Lunedì 20 Ottobre 2014
Edenlandia rilevata dall'imprenditore Schiano: «Presto i lavori di ristrutturazione»

VIDEO - Edenlandia, viaggio nel parco della disperazione

La cordata guidata dall'impresa di Mario Schiano, azienda impegnata nella produzione e vendita di biciclette e con sede a Frattaminore, ha ufficialmente rilevato il parco giochi Edenlandia di Napoli. Il contratto di locazione è stato firmato oggi dalla Mostra d'Oltremare con la nuova società.

«Riabilitando l'Edenlandia - ha detto l'imprenditore Mario Schiano - stiamo cercando di dare il nostro contributo alla città. Tra non molto inizieremo i lavori di ristrutturazione di tutta la struttura. Non sarà un compito facile e non sappiamo ancora quanto tempo ci impiegheremo, ma a breve renderemo noti tutti i dettagli dell'accordo e il nuovo volto del parco in un convegno pubblico».

«Adesso - spiegano Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e Gianni Simioli della radiazza che hanno seguito dall'inizio la vertenza per ottenere la riapertura dell'Edenlandia - resta da definire l'accordo con i sindacati e l'iter con il Tribunale fallimentare». «Bisogna riconoscere - concludono Borrelli e Simioli - che la Mostra d'Oltremare e il Comune hanno voluto a tutti i costi risolvere la vertenza, mentre la Regione e la Camera di Commercio hanno tentato in tutti i modi di far saltare il tavolo, a nostro avviso, remando contro gli interessi della città e del mondo imprenditoriale».

L'assessore. «Siamo soddisfatti perchè l'iter si è concluso proprio oggi con la stipula del contratto e dopo un lavoro faticoso che ha incontrato, spesso, l'ostruzionismo delle altre istituzioni che sono nel Cda e all'interno della proprietà della Mostra d'Oltremare» afferma l'assessore al Bilancio, Salvatore Palma, commentando l'evoluzione positiva della vicenda legata al futuro di Edenlandia.

«Il Comune - aggiunge l'assessore comunale - ha sempre creduto in questo progetto: Edenlandia è infatti un bene collettivo, un bene della città. Insieme con gli assessori Piscopo e Panini abbiamo portato avanti questo lavoro con impegno e convinzione. In assemblea, siamo riusciti a convincere la Provincia in merito alla bontà del contratto, che ha una ricaduta positiva per la città ed ovviamente per i livelli occupazionali della stessa struttura. Da troppo tempo Napoli, infatti, aspetta un parco giochi. Adesso grazie all'impegno di Schiano e del Comune faremo in modo che i lavori terminino presto e che Edenlandia sia consegnata ai cittadini».

Ultimo aggiornamento: 19:26