Il Comune non paga il concessionario e lui si porta via le auto della polizia municipale

Giovedì 11 Giugno 2015 di Marco Di Caterino
Il Comune non paga il concessionario e lui si porta via le auto della polizia municipale

Afragola. Questa volta le auto le hanno sequestrate ai vigili urbani. Ma non per violazioni al codice della strada, ma per morosità. Perché acquistate sei mesi fa, non sono state mai pagate dal comune di Afragola. E ieri pomeriggio il concessionario che le aveva vendute si è presentato al comando della polizia locale con due carri attrezzi per portarsi via una Fiat Bravo, che era posteggiata nel comando e una Fiat Punto, sulla quale si trovavano due agenti della municipale in servizio di controllo sul territorio.

Immaginate la vergogna quando la radio di bordo ha gracchiato l’ordine di immediato rientro perché c’era il “proprietario” della Punto, con tanto di avvocato, che rivoleva indietro il veicolo per il quale non era stato pagato nemmeno un centesimo. “ Ora non si dica che siamo degli insensibili - commenta l’avvocato Michele Dulvi Corcione, che cura gli interessi del concessionario, che poi aggiunge : “ Il sindaco Domenico Tuccillo, il mese scorso di fronte al provvedimento di sequestro delle due vetture, costate ben 27 mila euro, aveva preso un solenne impegno a risolvere la questione. E invece, trascorso il periodo tutto è rimasto come prima”.

E agli sconsolati agenti municipali appiedati loro malgrado, non è rimasto altro che guadare le loro auto portate via dal carro attrezzi. La vicenda, come d’obbligo in questi casi, tra lo sberleffo della gente di Afragola e le accuse durissime al sindaco per essersi fatto portare vie due auto della municipale è finita al bancolotto.

Ultimo aggiornamento: 12 Giugno, 15:12