​Marigliano, regala il panino a uomo invalido e affamato: multato perché non emette lo scontrino

di Anita Capasso

Un salumiere del centro storico regala un panino ad un invalido in difficoltà economiche, ma viene multato perché non ha emesso lo scontrino fiscale.



È accaduto a Marigliano dove un gesto di beneficenza di un giovane commerciante - che quasi ogni giorno offre un panino a Gigi, disabile con deficit cognitivi - viene perseguito per legge.



Tre finanzieri, infatti, per niente intenzionati a sentire la versione dell'esercente hanno preso carta e penna e hanno elevato il verbale.



L'episodio è avvenuto, alle 10 nei pressi della chiesa Santa Maria delle Grazie, nel cuore del centro storico, E' qui, infatti, che è ubicata la salumeria. I finanzieri hanno fermato Gigi proprio fuori al punto vendita chiedendogli lo scontrino. Il povero disabile ha ripetuto più di una volta che il panino gli era stato regalato. Niente da fare però.



Gigi provato dalla situazione è scoppiato in lacrime mentre invano provava a spiegare che questa forma di aiuto gli viene offerta anche dai negozianti vicini che conoscono le sue condizioni di precarietà.



Una situazione veramente imbarazzante alla quale hanno assistito anche gli altri esercenti che sono rimasti letteralmente senza parole. Ora il salumiere in base a quello che deciderà l'agenzia delle entrate dovrà pagare una multa che va da un minimo di 150 euro ad un massimo di 2500 euro. «E' vergognoso quello che succede. Ci costringono a non aiutare più gli indigenti» gridano i commercianti.
Domenica 15 Febbraio 2015, 13:54 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2015 21:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP