Sparatoria a Ponticelli, terrore nelle strade: c'è un arresto

Giovedì 4 Settembre 2014

Segui Il Mattino su Facebook, clicca qui

Un uomo è stato arrestato nella notte dopo il raid avvenuto ieri a Ponticelli, in via Vera Lombardi. Si tratta di Antonio Gemito, 20 anni, finito in manette per porto e detenzione di arma comune da sparo.

Il giovane, insieme ad altre tre persone, si era rintanato in un palazzo, dove è poi stato stanato. Dopo averlo circondato ed aver chiuso tutte le vie di accesso, i poliziotti hanno fatto irruzione all’interno di un appartamento dal quale Gemito stava tentando di disfarsi della pistola: una Bernardelli 7,65. Non sono emerse responsabilità, invece, a carico ,delle altre tre persone.

Successivamente gli agenti si sono recati sul posto dove era stata segnalata la sparatoria. Sul manto stradale sono trovati 6 bossoli calibro 9 X 21 ed una moto Triumph Daytona poggiata su un lato ed oggetto di un furto avvenuto a Napoli lo scorso 20 giugno.

Martedì ancora a Ponticelli, un raid in pieno giorno aveva seminato terrore nel quartiere. Secondo gli inquirenti gli episodi sono collegati alla faida in corso tra i Clan D'Amico e De Micco.

Ultimo aggiornamento: 11:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA