Napoli, solo cinquanta su 380 sfollati nel centro di Soccavo

Lunedì 23 Febbraio 2015
Napoli, solo cinquanta su 380 sfollati nel centro di Soccavo

Una cinquantina di persone delle 380 sfollate in seguito alla voragine spalancatasi nel quartiere di Pianura ha trascorso la notte all'interno del centro polifunzionale di Soccavo, dove, su iniziativa di Comune, Protezione civile e Croce Rossa, è stata allestita un'area per l'ospitalità con la fornitura di pasti caldi e l'installazione di letti di campo.

Gli altri sfollati hanno preferito andare a dormire da parenti ed amici. Nelle prossime ore, sempre su iniziativa del Comune, sarà disponibile la struttura del convento di San Vincenzo e l'albergo delle Terme di Agnano. I tecnici sono al lavoro sul luogo della voragine. Le famiglie evacuate potrebbero tornare nelle loro abitazioni entro tre, quattro giorni qualora l'esito delle verifiche fosse positivo.

Ultimo aggiornamento: 21:58