Spara in ristorante dopo lite e ferisce
cameriere: ai domiciliari il cantante Raffaello

ARTICOLI CORRELATI
di Mary Liguori

CASERTA - Ancora guai per il neomelodico Raffaello, al secolo Raffaele Migliaccio, autore di uno dei brani della colonna sonora del film Gomorra. Dopo aver tentato di corrompere di un pubblico ufficiale per evitare di finire in galera, nell'aprile scorso, Raffaello è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Aversa (diretti dal vicequestore Paolo Iodice) con l'accusa di aver sparato contro i clienti di un ristorante dell'Agro aversano e di aver ferito un cameriere del locale che, peraltro, non era coinvolto nella lite.



Per questa vicenda, che risale al 20 giugno scorso, il giovane è stato fermato mercoledì e oggi il gip presso il tribunale di Napoli Nord ha emesso nei confronti del noto cantante napoletano un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. Raffaello, dopo due giorni nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, ha ottenuto i domiciliari. A mezzogiorno, infatti, il gip ha emesso ordinanza e ha disposto il trasferimento ai domiciliari, a Casoria.
Venerdì 14 Agosto 2015, 16:22 - Ultimo aggiornamento: 15 Agosto, 10:03



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2015-08-17 23:38:41
Il "cantante" .... W LOLLO LOVE! :D:D:D:D
2015-08-15 07:48:58
...dedicato a tutti quei sindaci che rifiutano il permesso alla troupe di Gomorra, per non far infangare il buon nome della nostra terra... Tanto ci pensano i suoi abitanti a farlo, giorno dopo giorno!
2015-08-15 06:48:58
Questi "cantanti" tamarri sono figli della malavita e la rovina della bella Canzone Napoletana ! Andrebbero eliminati tutti !! Subito...----- I giudici ,non devono avere paura di condannare questi esseri .parassiti e nemici della Canzone Napoletana...
2015-08-14 21:50:23
Che schifo.
2015-08-14 19:40:59
... Condannatelo a lavare le latrine del carcere di Poggioreale.

QUICKMAP