Vomero, è allarme cimici. «La mia bimba di due anni con bolle e febbre a 40» | Video

ARTICOLI CORRELATI
di Emanuela Vernetti

Dopo l’invasione delle blatte, Napoli teme l’incursione di altri ospiti indesiderati: le cimici degli alberi. Dalla settimana scorsa, con gli ultimi colpi di coda di un’estate in realtà mai arrivata, sono state numerose le segnalazioni di persone che hanno denunciato in varie parti di Napoli case infestate di questi piccoli insetti.



Vomero e non solo. Le denunce dei cittadini provengono da tutti i quartieri con viali alberati che, se trascurati, si possono trasformare in dimore ideali di insetti vari che, come nel caso delle cimici, pur non essendo pericolosi per l’uomo, provocano danni materiali e psicologici di non poco conto.





«Mia figlia di due anni ha riportato sul corpo diverse bolle, tutte ravvicinate e rosse. All’inizio credevo fossero morsi di zanzara ma l’irritazione era troppo evidente e massiccia».







E’ lo sfogo di Anna, che lamenta i danni della convivenza forzata con questi parassiti. E i segni sono evidenti.«Sono ormai terrorizzata, ce ne sono così tanti che siamo costretti a vivere con le finestre chiuse. Ho dovuto buttare tende e materassi e nonostante ciò sono consapevole di non aver risolto nulla se il Comune non predisporrà la potatura o la disinfestazione degli alberi della zona. Spero che l’Asl o chi di competenza possa mettere fine a questo scempio».



GUARDA IL VIDEO QUI







L’appello di Anna così come quello di molti altri cittadini è stato raccolto dall’avvocato Angelo Pisani, fondatore del movimento “Noi Consumatori”, che promette battaglia. «Chiederemo il risarcimento del danno da stress, esistenziale, della violazione della qualità della vita al Comune di Napoli e informeremo con una denuncia la Procura della Repubblica affinché chi mette in pericolo la vita dei bambini e non adempie ai doveri di disinfestazione e tutela della salute pubblica paghi».





***

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa del Comune di Napoli



Nell'articolo “Allarme cimici al Vomero”, pubblicato su Il mattino on line, si riscontrano segnalazioni generiche poiché si parla di cimici, “categoria” di insetti nella quale potrebbe rientrare anche la cimice dei letti, che vive in ambienti domestici e non attinente necessariamente alla presenza di alberi. Dato che le segnalazioni dovrebbero riguardare la zona del Vomero, è possibile ci si riferisca alla cimice dei platani, un insetto non ritenuto nocivo per l’uomo sebbene non si possano escludere eritemi da esso causati, esclusivamente da contatto e su soggetti particolarmente sensibili. Per tale ragione non esiste una normativa di lotta obbligatoria contro questo insetto. Il servizio comunale Qualità dello spazio urbano ha eseguito, comunque, trattamenti fitosanitari volti al contenimento delle popolazioni di tale insetto. Non risultano segnalazioni indirizzate al Servizio tali da giustificare un intervento di verifica.







Mercoledì 10 Settembre 2014, 18:48 - Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 09:38



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2014-09-11 08:13:00
e va buò... cche fà. Sempre VIVA NAPOLI!!!!
2014-09-11 07:33:00
ci devono rendere conto di che fanno dei nostri soldi. ieri scendevo a piedi x via g.santacroce, e la strada era tutta invasa da erbacce.ho vissuto nel dopoguerra e mi ricordo che la città non è stata mai così ridotta.
2014-09-10 20:43:00
Vi piace il verde ???????? e allora accettatene le conseguenze.
2014-09-10 20:29:00
Vai con la denuncia Ti faccio vedere come vengono subito subito a fare la disinfestazione!
2014-09-10 20:12:00
E.... E va be' e' una cosa che succede anche a BRUXELLES o DUBLINO.

QUICKMAP