Nicole, 15 anni, è scomparsa da venerdì. Tante segnalazioni, ma ancora non si trova | Foto

Lunedì 23 Giugno 2014
ANCONA - Ancora nessuna traccia di Nicole Piccinini, la ragazza di 15 anni scomparsa venerd da una comunit di Rimini, di cui la madre, Angelica Pesaola, ha denunciato la scomparsa. Ci sono state diverse segnalazioni ma nessuna purtroppo si è rivelata corretta. Una, in particolare, ha portato a pensare che il caso potesse essere felicemente risolto: è stato quando, nel pomeriggio, i carabinieri di Ravenna hanno chiamato la famiglia per dire che la ragazza era stata trovata.







La gioia della mamma - che ha preso anche la forma di un post su Facebook - è durata però pochissimo: tempo di fare una verifica e di non poter riconoscere la figlia nella ragazza trovata in Romagna. Le ore di attesa quindi si allungano e l'angoscia della mamma, ad Ancona, non accenna a diminuire. E' stata proprio lei, domenica pomeriggio, ad avvertire i giornali e a distribuire foto e informazioni della figlia. "Ci siamo sentite al telefono - ha raccontato -. Mi ha detto: ti voglio bene e poi non l'ho più sentita".



Nicole, di carnagione chiara, occhi marroni, capelli castani di media lunghezza, un metro e 65 di altezza, corporatura normale, si è allontanata dalla comunità dicendo che andava a fumare una sigaretta. Poi nessuno l’ha più vista. Con sé ha portato via tutto, un borsone con vestiti e scarpe: per questo gli inquirenti sospettano che ci fosse qualcuno ad aspettarla. Anche perché la sua scheda telefonica era stata bloccata, ma da giovedì è di nuovo funzionante: qualcuno deve averla riattivata.



Le indagini si concentrano proprio sul luogo da cui la ricarica è stata effettuata. La quindicenne, che ha due tatuaggi e tre piercing sul viso, quando è scomparsa indossava un pantalone bianco a fiorellini e una canottiera grigia. Chiunque l’avesse vista, può contattare i Carabinieri o il 392-8397260.



Al momento, oltre alla fuga volontaria, c'è l'ipotesi che la ragazzina possa essere stata prelevata dalla comunità in cui viveva da alcuni conoscenti, su cui si sono appuntate le indagini dei carabinieri.Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 17:13