Il cardinale Martino diventa protodiacono, a lui toccherà annunciare l'«Habemus Papam»

CITTŔ DEL VATICANO - Nel Concistoro di questa mattina papa Francesco ha decretato il passaggio dei cardinali Jean-Louis Tauran, Julian Herranz, Javier Lozano Barragan, Attilio Nicora, Georges Cottier e Francesco Marchisano dall'ordine cardinalizio dei diaconi a quello dei presbiteri. In conseguenza di questo, il cardinale Renato Raffaele Martino - nato a Salerno, 80 anni lo scorso 24 novembre -, che finora era il primo nell'ordine diaconale dopo Tauran, č diventato cardinale protodiacono.

Al cardinale protodiacono spetta il compito di annunciare l'avvenuta elezione del papa recitando la celebre formula «Habemus Papam»; inoltre impone il pallio al nuovo pontefice eletto, nella messa di inizio del ministero petrino e presenta i metropoliti pronti a ricevere il pallio al pontefice, nella solennità dei santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Tauran era cardinale protodiacono dal 21 febbraio 2011: è stato lui ad annunciare l'elezione di papa Francesco la sera del 13 marzo 2013.
Giovedì 12 Giugno 2014, 12:17 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2014 13:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP