Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Allevatore ferito con una pistola per stordire bovini: indagato un ristoratore

Martedì 3 Maggio 2022 di Marcello Ianni
Allevatore ferito con una pistola per stordire bovini: indagato un allevatore

Sul giallo a Ofena (L'Aquila) relativo al ferimento alla testa dell'allevatore Emiliano Palmeri di 28 anni, resta indagato per tentato omicidio un ristoratore di Castel del Monte mentre un altro allevatore ha presentato domanda alla Prefettura per ottenere il porto d'armi. Mentre vanno avanti le indagini da parte dei carabinieri della stazione di Capestrano, della Compagnia di Sulmona e dello stesso Nucleo investigativo del Reparto operativo dell'Aquila, sotto il coordinamento del sostituto procuratore della Repubblica dell'Aquila, Fabio Picuti, sul ferimento del giovane allevatore, per il quale resta indagato il ristoratore inizialmente indicato dallo stesso quale autore del grave gesto che solo per miracolo non si è trasformato in una tragedia (sul ragazzo è stata utilizzata una pistola di quelle che servono per stordire gli animali prima di essere abbattuti) nonostante l'uomo avesse fornito alibi e testimoni agli inquirenti, c'è chi ad Ofena, ha deciso di avanzare richiesta alla Prefettura di potersi dotare di un'arma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA