Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Paura del Covid: il risultato del tampone tarda, cinquantenne tenta il suicidio

Mercoledì 21 Aprile 2021
Paura del Covid: il risultato del tampone tarda, cinquantenne tenta il suicidio

Un pomeriggio di paura ad Avezzano: all’interno di una palazzina si stava per consumare un dramma da parte un uomo che ha tentato il suicidio, accoltellandosi, per paura del Covid. Il 50 enne si trovava nella sua abitazione con i familiari ed era in attesa del responso del tampone che non arrivava. Improvvisamente ha preso il coltello di cucina e si è accoltellato sul petto più volte gridando che era stanco di vivere.

Sul posto è intervenuto il personale del 118 che ha prestato le prime cure all’uomo e lo ha trasferito al Pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano dove i medici sono riusciti a fermare il sangue. E’ stato poi un parente a raccontare che da un pò di tempo stava vivendo un periodo difficile, fortemente provata dalla pandemia e dalla paura del contagio, chiuso in casa.

Probabilmente un momento particolare di sconforto l’avevano convinto a compiere il gesto estremo. Sembra che il 50enne soffra di disturbi psicologici e già altre volte abbia tentato gesti di autolesionismo. Sul posto i carabinieri della compagnia di Avezzano che stanno ricostruendo l’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA