Danilo De Simone, morto in un incidente in Sardegna il fratello del sindaco di Scurcola Marsicana

De Simona era in Sardegna insieme a un gruppo di amici per un fare un giro con la motocicletta, sua grande passione

Incidente in moto in Sardegna, muore il fratello del sindaco di Scurcola Marsicana
Incidente in moto in Sardegna, muore il fratello del sindaco di Scurcola Marsicana
Sabato 23 Aprile 2022, 18:57 - Ultimo agg. 21:26
2 Minuti di Lettura

SCURCOLA MARSICANA - Danilo De Simone, 42 anni, fratello del sindaco di Scurcola Marsicana, Nicola, è morto a causa di un incidente che si è verificato in Sardegna, poco dopo le 9 di questa mattina. Era in sella alla sua moto quando si è scontrato contro un pullman di una compagnia locale. Lo schianto si è verificato nella tratta tra Luras e Olbia della provinciale 196. 

Bergamo, maxi schianto tra un'auto e 3 moto: morta una coppia, due feriti in codice rosso

De Simone era in Sardegna insieme a un gruppo di amici per un fare un giro con la motocicletta, sua grande passione. Erano arrivati da poche ore a Olbia. A nulla sono valsi i soccorsi arrivati sul posto. «In questo momento di profondi dolore e tristezza sono vicino al sindaco di Scurcola Marsicana, Nicola De Simone - ha detto il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi -  per la tragica e improvvisa scomparsa del fratello Danilo. Un lutto che ha colpito l'intera comunità scurcolese al quale  partecipa quella del capoluogo abruzzese, stretta intorno ai familiari e a Nicolino, che conosco da tempo oltre che per il ruolo istituzionale ricoperto anche per essere un dipendente del Comune dell'Aquila. A nome della Municipalità aquilana e  titolo personale giungano sincere condoglianze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA