CORONAVIRUS

Pescara, Mirko e Stefania resistono: ecco l'edicola del buonumore

Martedì 7 Aprile 2020 di Rosalba Emiliozzi
Mirko Di Matteo. Pescara, Mirko e Stefania resistono: ecco l'edicola del buonumore

L'edicola del buonumore. Mirko Di Matteo cerca di rompere il velo di negatività di questo periodo che passerà alla storia come l'anno del coronavirus. Ogni mattina lui o la moglie Stefania Cecchini si affrettano ad aprire l'edicola La Coccinella in piazza Duca d'Aosta.

Da Spoltore a Francavilla: strade e spiagge deserte in una strana Domenica delle Palme
La vendita di giornali e quotidiani è una delle poche attività che possono restare aperte in questo periodo di serrata forzata del mondo del lavoro. Mirko e Stefania resistono. Spesso ad accogliere i lettori c'è Gemma, una  cagnolina di una simpatia unica che scodinzola attenta a ogni sollecito.


Con Mirko e Stefania i clienti, tutti con mascherine e guanti, scambiano qualche opinione. Sul banco degli imputatio c'è sempre il Covid-19: quando finerà? ma finirà? e il vaccino? a che punto sono? Poi un sorriso  da sotto le Ffp1 e via, ritorno a casa.


Pescara, auto verniciate senza permessi e rifiuti abbandonati: carrozziere rischia cinque anni di carcere
«Siamo una delle poche attività aperte - dice Mirko Di Matteo - Siamo sulla frontiera del coronavirus, siamo coloro che danno gli aggiornamenti ogni giorno e cerchiamo di portare un po' di buonumore ai clienti che ci vengono a trovare»
Coronavirus, caccia agli asintomatici nella zona rossa pescarese

Ultimo aggiornamento: 20:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA