Pescara, furto al palazzetto dello sport: baby giocatori derubati, il bottino è di appena 15 euro

Giovedì 21 Gennaio 2021
Chieti, furto al palazzetto dello sport: baby giocatori derubati, il bottino è di appena 15 euro

L’altro pomeriggio, la Polizia è intervenuta presso il palazzetto dello sport di Pescara, in via Elettra, per segnalazione di furto. L’allenatore e il preparatore atletico di una società di basket che hanno chiamato il 113, stavano seguendo due individui sorpresi, pochi attimi prima, ad aggirarsi all’interno degli spogliatoi dove, probabilmente, avevano rubato approfittando della assenza dei giocatori, tutti minorenni, impegnati nella sessione di allenamento.

La Squadra Volante, in costante collegamento telefonico con i richiedenti, hanno bloccato i due uomini, identificati per G.S. 43enne e P.F. 29enne, con precedenti di polizia specifici per furto.

Gli agenti hanno appreso che allenatore e preparatore atletico avevano notato uno dei due individui disfarsi, alla vista della pattuglia della Polizia, di un piccolo involucro poi recuperato in una vicina aiuola, contenente il provento del furto appena perpetrato di euro 15,00. In considerazione di quanto emerso e del reato di furto commesso in luogo frequentato da minori e con accesso in una struttura aperta al pubblico, ma in quel momento vietata a persone estranee, i due individui sono stati arrestati e posti ai domiciliari in attesa della udienza di convalida.

Ieri mattina, il Giudice ha convalidato l’arresto e a disposto per entrambi la misura cautelare dell’obbligo della presentazione alla P.G.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA