Augusto Cicchinelli morto due mesi dopo l'incidente: tutta la Marsica in lutto

Augusti Cicchinelli morto due mesi dopo l'incidente: tutta la Marsica in lutto
Augusti Cicchinelli morto due mesi dopo l'incidente: tutta la Marsica in lutto
di Manlio Biancone
Venerdì 25 Novembre 2022, 08:20
2 Minuti di Lettura

Purtroppo non ce l'ha fatta. Nella notte il suo cuore ha smesso di battere. Augusto Cicchinelli, 57 anni, di Trasacco, lo scorso mese di ottobre mentre stava rientrando da Bergamo, dove aveva partecipato ad un evento fieristico, è rimasto coinvolto in un brutto incidente sulla A25, tra i caselli di Scafa-Alanno e Tocco da Casauria. Le sue condizioni erano apparse da subito critiche.

Condotto in elisoccorso all' ospedale di Pescara, era stato operato d'urgenza. Poi era entrato in coma e successivamente aveva dato segni di miglioramento. Dall'ospedale di Pescara la scorsa settimana era stato trasferito in un Centro di riabilitazione di Pineto. Lascia la moglie Victoria e il figlio Giuliano. I familiari ora vogliono sapere le cause che hanno portato alla morte di Augusto e capire se ci siano eventuali responsabilità da parte dei sanitari dell'ospedale.

È per questo che la salma è stata trasferita all'ospedale di Teramo dove verrà sottoposta all'esame autoptico da parte di un medico legale. La sua morte ha lasciato profondo sgomento non solo nella cittadina nativa ma anche nell'intera Marsica dove era molto conosciuto per la sua attività politico-sociale. Il sindaco di Trasacco Cesidio Lobene ha espresso il cordoglio: «Una grande perdita che si sente nell'intera comunità, per il grande e profuso lavoro sociale costruito negli anni. Un grande abbraccio alla famiglia, riposa in pace Augusto».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA